I GD per costruire un nuovo PD

L'Unità_logo
Da: “l’Unità”
Scritto da: Andrea Baldini, 14 dicembre 2015
Titolo originale: “La Factory365 per costruire un nuovo Pd”

Poco più di un anno fa ci trovavamo tutti quanti a Roma per la Factory365. Furono due giornate magiche, nelle quali il PD ritrovò quel senso di comunità attorno alla sua organizzazione giovanile. Lì c’era qualcosa di più maturo e consapevole dei nostri scontri interni, qualcosa di più bello e di più appassionante delle polemiche tra gruppi dirigenti. C’era una generazione unita che costruiva qualcosa di nuovo: una nuova idea di partito, inclusiva, originale, collettiva. Oggi, a un anno di distanza, siamo al lavoro per il congresso della nostra organizzazione. Nei mesi di ottobre e novembre abbiamo lavorato a testa bassa per prepararlo e tra qualche giorno lo convocheremo, come abbiamo deciso insieme a Luglio.

Ma cosa è il congresso dei Giovani Democratici? A cosa deve servire? A mio parere dovrà essere qualcosa di più che il cambiamento dei gruppi dirigenti “dei piccoli”. Con il congresso possiamo far vedere al paese che il Partito Democratico del futuro esiste già e si trova nella sua organizzazione giovanile: una straordinaria esperienza della quale andiamo orgogliosi e fieri; una generazione che è protagonista nella vita di questo Partito e che spesso lo dirige già in tanti territori.
Continue reading

Relazione Congressuale, 17 Gennaio 2015

IV Congresso dei

Giovani Democratici di Cesena

16 gennaio 2015

Care democratiche e cari democratici,

aprendo questo congresso sento la necessità di partire da un’ immagine: poco più di un mese fa a Roma, Factory365. Una grande sala gremita di giovani democratici che in decine di tavoli discutono delle più varie questioni. Ognuno con i propri interessi si mette in gioco, condivide le proprie opinioni e ascolta quelle degli altri. E proprio durante quell’iniziativa un importante segnale è giunto anche dal partito dei “grandi”. Per la prima volta da anni sottosegretari, ministri e dirigenti si sono seduti al tavolo con noi, ci hanno ascoltato e ci hanno esposto il loro pensiero. Per non parlare poi della straordinaria partecipazione del Presidente del Consiglio stesso. Sono ottimi segnali. Ma non basta. In un partito nel quale la discussione sembra ormai ridotta al minimo, i Giovani democratici possono e devono essere un pungolo continuo, trainare talvolta il Partito stesso. Perciò siamo convinti che il nostro Partito debba essere un soggetto politico pieno di contenuti e non un effimero quanto desolato comitato elettorale che si attiva solo per sostenere il candidato di turno. In questi mesi alla guida del Paese il Governo ed il Partito hanno messo in campo tante proposte. Dal Jobs Act al Patto Scuola, dai diritti alle politiche per la crescita, la carne al fuoco è tanta. E noi dobbiamo stimolare la discussione nel Partito a partire dalla giovanile stessa. Siamo forse gli unici che possono farlo. Continue reading

Factory 365, cosa ne penso

10859879_750512585041431_1594410725_nA una settimana dalla Factory 365, la grande iniziativa organizzata dai GD nazionali, con l’aiuto dei GD del Lazio, e indirizzata a tutti i i Giovani Democratici d’Italia, così come a chiunque altro fosse interessato, colgo l’occasione per esprimere anche in questa sede le mie considerazioni sull’evento. É stato bellissimo! Vedere così tanti giovani interessati di politica e impegnati davvero per cambiare le cose, a discutere di temi fondamentali per il nostro pese ora e in futuro (i tavoli di lavoro a cui si poteva partecipare spaziavano dalla corruzione alle nuove tecnologie applicate alla comunicazione politica, dell’agricoltura alla università e ricerca, passando per politiche economiche e governance europea, per citare solo pochi nomi) mi ha dato personalmente una grande carica per continuare questo impegno. Ho apprezzato inoltre moltissimo la presenza di tante personalità più o meno importanti e conosciute che si sono prestate al dialogo e alla discussione coi ragazzi, partecipando ai tavoli, per citarne alcuni tra quelli che ho potuto ascoltare Maria Chiara Carrozza (ex Ministro dell’istruzione), Pier Paolo Baretta (attuale Sottosegretario all’economia) e Francesco Nicodemo (esperto in comunicazione, ha fatto parte della direzione nazionale del PD) ma erano presenti tanti altri parlamentari, giornalisti, docenti, rappresentanti sindacali e di varie altre organizzazioni. Credo che il loro contributo sia stato chiave in ottica di rendere la discussione politica interessante, ricca di contenuti e attuale.
A tutti quelli che criticano la politica, generalizzando i suoi aspetti negativi (che indubbiamente ci sono, nessuno ha intenzione di ignorarli, ma non è neanche giusto guardare solo a quelli) vorrei davvero dire che si sbagliano, che la politica è fatta di tante cose belle, e che i più di 800 ragazzi presenti in quei due giorni lo possono confermare e ne sono l’esempio. Per una volta inoltre è stato bello essere in un ambiente in cui i ragazzi che si impegnano in politica vengono considerati la norma e non degli alieni, come purtroppo avviene quotidianamente (o almeno come é successo a me personalmente).

Continue reading

‎#Factory365‬

factoryFactory 365‬ è l’evento dei Giovani Democratici che si svolgerà dal 7 all’8 dicembre a Roma presso la Factory Pelanda dell’ex Mattatoio di Roma. Nasce dal lavoro di tante ragazze e tanti ragazzi che condividono un’idea: quella di un Partito Democratico come luogo della discussione e del confronto del centro-sinistra in Italia. Abbiamo l’ambizione di dare un contributo a tutto il partito, di energie, di merito e di metodo, e la politica é più bella se la si vive assieme, come dimensione di impegno civile, ideale e collettivo. Questo è il nostro obiettivo, ripartire da una comunità e non dai singoli.
Saranno presenti 58 tavoli di discussione (ai quali ci si potrà iscrivere on line attraverso il sito www.factory365.it) per parlare e discutere insieme di ambiente, diritti, lavoro, europa, legalità, cultura, innovazione perchè crediamo che solo con un confronto ampio su questi temi il Partito Democratico abbia davvero senso e la forza di poter lavorare in Parlamento. In fine ci sarà una sessione finale in cui interverrà il Presidente del Consiglio e Segretario del PD Matteo Renzi.
Per il viaggio l’unione regionale sta provvedendo ad organizzare un pullman in base al numero dei partecipanti. Per tali ragioni preghiamo agli interessati di farci pervenire nel più breve tempo possibile l’interessamento. Chi vuole andare ci contatti. ‪#‎stacce‬

Continue reading