Discorso per il VI Congresso dei Giovani Democratici di Cesena

“La cultura è l’unica arma di riscatto” di Davide Cerullo.

Perché siamo qui questa sera? Perché tutti noi condividiamo una passione, ed è quella per la politica. La mia iniziò tanti anni fa. Era il gennaio del 2011. Al Governo c’era Berlusconi e l’allora Segretario del Partito Democratico era Pierluigi Bersani. A ripensare quegli anni sembra trascorsa un’intera era geologica. Le cose in Italia non andavano benissimo, eravamo in piena crisi economica e di lì a qualche mese avremo conosciuto le politiche di austerità di Mario Monti.

Mio padre decise che era arrivato il momento di lanciare un segnale e così si iscrisse al PD. E proprio come si faceva una volta, per consegnargli la tessera, a casa nostra venne un energico vecchietto: Fiorello, molti di voi sicuramente lo conosceranno. Questo fu il mio primo “incontro” con la politica e ne rimasi incuriosito. Anch’io volevo dare il mio contributo, lanciare il mio segnale e così decisi di iscrivermi a mia volta.

Continue reading

Mauro Johnathan Manzo nuovo Segretario dei GD di Cesena

La sera di lunedì 16 dicembre 2019 presso la Sala Conferenze della Sede del PD di Cesena si è tenuto il VI Congresso della Federazione dei Giovani Democratici di Cesena. È stato eletto il nuovo segretario: Mauro Johnathan Manzo, 25 anni, studente.

«I Giovani Democratici devono ripartire dalla parola “Comunità”. L’era che stiamo attraversando, quella della globalizzazione e della cultura digitale, ci sta ponendo davanti a noi nuove e più complesse sfide. Per questo abbiamo e avremo sempre più bisogno di creare una comunità in cui poterci identificare, dove nessuno venga escluso. Dobbiamo creare una comunità dove non sentirci più soli ma parte attiva di un progetto comune. Hanno provato a convincerci che le ideologie non esistono più, alimentando in tal modo la distanza tra i cittadini e le istituzioni. Hanno detto che l’unica legge che governa l’uomo è l’affermazione esclusiva del proprio ego. Rendendolo sempre più affamato. Rendendolo non più un essere umano ma un consumatore sfrenato con la perenne ossessione del presente. Il nostro ruolo è quello di costruire un’altra idea di società. Una società più colta, più giusta, più verde, dove ci siano opportunità e diritti e doveri per tutti. Una società con un’identità finalmente ritrovata, dove tutti possano sentirsi al sicuro.» Queste le prime parole del neo segretario.

Continue reading

Documento Congressuale dei Giovani Democratici di Cesena 2019

INTRODUZIONE

Sono trascorsi undici anni da quando furono fondati i Giovani Democratici. Oggi, nonostante gli acciacchi, sono la più numerosa ed attiva organizzazione giovanile politica d’Italia, tra le prime in Europa.

In questi anni, nel nostro Paese, sono emerse numerose emergenze e diseguaglianze: di natura sociale, economica, ambientale, culturale e tante altre. Il mondo è diventato sempre più piccolo in un lasso di tempo troppo breve. Non siamo riusciti a farci trovare pronti per dare le adeguate risposte alle domande di cambiamento. Tutta la Sinistra in Italia, con a capo il Partito Democratico, non è riuscita a vincere questa sfida così complessa e articolata.

Abbiamo permesso che al nostro posto trionfassero le logiche delle risposte facili. Nella società, purtroppo, sta prevalendo con maggiore insistenza la volontà del tutto e subito, ma ciò non paga mai nulla.

Noi Giovani Democratici crediamo in un’idea diversa di società: più colta, più giusta, più verde, dove ci siano opportunità e diritti e doveri per tutti. Una società con un’identità finalmente ritrovata, dove tutti possano essere liberi di esprimere se stessi e di sentirsi al sicuro.

Per questi motivi noi Giovani Democratici non siamo il Partito Democratico del futuro. Siamo già quello del presente. Perché è assieme al Partito Democratico che, con spirito critico, vogliamo combattere queste battaglie.

Continue reading